Indice del forum

aurora

aurora

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

La destra che grida al complotto
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Pillole
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Smith








Registrato: 04/06/09 19:28
Messaggi: 1
Smith is offline 






MessaggioInviato: Gio Giu 04, 2009 7:32 pm    Oggetto:  La destra che grida al complotto
Descrizione:
Rispondi citando

In Italia la destra che grida al complotto internazionale contro il suo Duce ha come è noto illustri precedenti. Dovrebbe bastare tale consapevolezza storica per meditare seriamente su una critica internazionale unanime, in tutti i paesi liberali, nello sconcerto per i comportamenti di Berlusconi e per le falsificazioni dispiegate in suo sostegno dai mass media di regime. Definito ormai “buffone pericoloso”, il capo italiano che concentra nelle sue mani potere politico e potere mediatico, continuando a arricchirsi in un paese in declino, ha perso ogni credito. Come succede nei regimi populisti, e come già accadde in Italia negli Anni Trenta del secolo scorso, ciò sollecita un ricompattamento intorno a quel capo isolato. Più dall’estero lo accusano e più i suoi oppositori interni vengono additati come sleali nemici dell’interesse nazionale.
Assumiamo -per assurdo- che le teorie del complotto abbiano fondamento. Sia quella antiamericana secondo cui Obama avrebbe un piano per scalzare Berlusconi. Sia quella che indica nell’editore di Sky e del “Times” di Londra, Rupert Murdoch, lo stratega del discredito antiberlusconiano per ragioni di concorrenza televisiva. Ambedue queste ipotesi vanno guardate anche dal punto di vista esterno. Perchè mai i nostri alleati, o gli imprenditori che operano sul mercato globale dei media, dovrebbero restare indifferenti al fatto che stia prendendo il controllo dell’Italia un gruppo affaristico che ruota intorno al potere assoluto di un singolo? L’obiezione che ciò sia avvenuto per via elettorale, e che Berlusconi gode del consenso di una maggioranza degli italiani, non regge alla verifica della spregiudicatezza con cui egli calpesta la divisione dei poteri che garantisce la tenuta della democrazia. Quando egli definisce i magistrati e i giornalisti che indagano su di lui come delinquenti; quando egli mescola con totale indifferenza l’interesse pubblico all’interesse privato nei suoi comportamenti e nel suo stile di vita: ebbene, la sua pericolosità ha già superato il limite di guardia.
Dall’estero suona un campanello d’allarme che dovrebbero ascoltare anche gli italiani di destra. Prima che il falso nazionalismo determini di nuovo una frattura con la democrazia.
GAd Lerner
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Gio Giu 04, 2009 7:32 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Pillole Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





aurora topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008